La cromoterapia per il tuo bagno: ecco come

carta da parati bagno inkiostro bianco

Il colore influisce in modo importante sul nostro umore e sul nostro benessere: il cervello infatti reagisce agli stimoli visivi, quindi quelli relativi alla luce e alle ombre ma anche e soprattutto ai diversi colori. La cromoterapia, conosciuta proprio come “Scienza dei Colori”, si occupa proprio di utilizzare il colore per trasmettere determinate sensazioni ed emozioni. 

Ci sono tonalità che trasmettono serenità, altre che hanno un effetto energizzante e altre ancora che hanno il potere di stimolare la creatività. La cromoterapia può quindi essere perfettamente applicata per colorare casa in modo da influenzare positivamente la vita di tutti i giorni e aumentare il benessere abitativo.

Il bagno è una delle stanze dove il colore può esprimersi in modo più libero. Ecco come sfruttare la cromoterapia per arredare il bagno, dalla doccia alle pareti.

La cromoterapia in doccia

Esistono molti programmi di cromoterapia in doccia, uno per ogni momento della giornata e per ogni umore! 

cromoterapia bagno 5

Gessi Architectural Wellness®️ Binario

  • I colori più accesi come giallo, rosso e arancione hanno un effetto tonificante ed energizzante, quindi sono perfetti per la doccia del mattino.
  • I colori freddi come blu e viola hanno un effetto rilassante e rasserenante, quindi sono più adatti alla doccia prima di andare a dormire, tranquilla e rilassante.
  • Bianco e verde, invece, hanno la capacità di risollevare l’umore in una giornata storta quindi sfruttali quando ti senti decisamente nervoso!

Grazie ai soffioni sempre più avanzati tecnologicamente, è possibile scegliere la combinazione di colori che si preferisce e impostarla tramite dei semplici pulsanti o uno schermo.

cromoterapia bagno 4

Gessi Architectural Wellness

Gessi ha fatto un passo in più e ha creato un sistema di soffioni da incasso a binario che combina la cromoterapia con cascate, pioggia e nebulizzazione: insomma, una piccola spa privata sempre a disposizione dove rilassarsi e lasciarsi coccolare dall’acqua e dal colore.

La cromoterapia sulle pareti

Se la doccia può essere gestita secondo le preferenze del momento, la scelta del colore delle pareti deve essere più ponderata perché è definitiva. Oggi esistono materiali sempre più avanzati e resistenti che si possono usare in bagno per decorare le pareti

Ecco quali sono.

Piastrelle

Nel mondo dei rivestimenti la gamma cromatica che abbiamo a disposizione è veramente infinita! Possiamo così personalizzare ogni ambiente con ogni genere di soluzione e combinazione, magari mixando più di una tipologia di piastrella per creare effetti originali. Per esempio, la doccia può avere un rivestimento diverso rispetto al resto della stanza, magari riprendendolo solo per alcuni dettagli come il retro lavandino.

piastrelle cromoterapia bagno

Sant’Agostino serie Fun

I materiali con cui vengono realizzate oggi le piastrelle per il bagno sono tutti all’avanguardia e perfettamente resistenti all’umidità e all’acqua quindi non dovrai preoccuparti che si rovinino. La ceramica e il gres porcellanato sono le tipologie di materiale più utilizzato e consentono di sbizzarrirsi in giochi di design davvero particolari.

piastrelle bagno cromoterapi

Sant’Agostino serie Spring

Un’alternativa sono le maxi lastre che consentono di valorizzare soprattutto i bagni più grandi, dando un effetto davvero spettacolare.

lastre colorate bagno cromoterapia

Cerim, Craions

Carte da parati

Una delle tendenze degli ultimi anni è quella di utilizzare la carta da parati anche in bagno. 

cromoterapia carta parati bagno

Inkiostro Bianco, Controcorrente

Grazie all’innovativa fibra di vetro EQ.Dekor firmata Inkiostro Bianco, è possibile usare la carta da parati non solo in bagno ma addirittura nella doccia! Si tratta infatti di un materiale che resiste perfettamente anche all’acqua, non solo all’umidità. Si posa senza difficoltà sulle pareti, anche sopra alle piastrelle e senza interventi invasivi di demolizione quindi è una scelta pratica, oltre che di design.

carta da parati in bagno quando sceglierla

Inkiostro Bianco, Mist

L’atmosfera che puoi creare utilizzando la carta da parati è davvero sorprendente perché le fantasie a disposizione sono innumerevoli e possono essere declinate in base alle tue preferenze.

 

carta da parati in bagno come scegliera

Inkiostro Bianco, Breath

Quali colori utilizzare in bagno?

Abbiamo visto che le possibilità su come arredare il bagno con i colori sono praticamente infinite. 

Ma quali sono i colori più adatti alla zona bagno secondo la cromoterapia?

  • Giallo o arancione sono perfetti se volete creare un ambiente stimolante ed energizzante, che vi dia la carica per partire la mattina oppure prima di un appuntamento importante!
  • Il blu in tutte le sue sfumature è invece indicato per chi vorrebbe creare nel proprio bagno un’oasi rilassante dove trascorrere del tempo in pace e in completo relax.
  • Il grigio, oltre ad essere molto chic, non induce alla tristezza come molti pensano ma ha invece un effetto rassicurante perché trasmette ordine, pulizia e organizzazione, quindi quiete.

Questi erano solo alcuni consigli. Se vuoi progettare un bagno seguendo le regole della cromoterapia, contattaci e lo faremo insieme scegliendo i migliori materiali e le soluzioni più adatte a te.